Archive for agosto 2007

I Poeti della Corriera

31 08pmThu, 23 Aug 2007 15:22:27 +00002342007 2008

campodimele_12.jpg

Campodimele, 21 agosto 2007

Annunci

Diario di una poetica giornata in corriera

31 08pmThu, 23 Aug 2007 14:59:30 +00002342007 2008

   Il raduno è previsto a Formia per le nove e un quarto, ma a quell’ora ci siamo solo io e Giuseppe Napolitano che è l’organizzatore. Tra i primi ad arrivare i poeti-ospiti stranieri, i francesi Georges Drano e Nicole Drano Stamberg e lo spagnolo Carlos Vitale, accompagnato dalla gentile signora Maria.
   Dopo poco al telefonino di Giuseppe cominciano gli squilli che annunciano i ritardi (traffico congestionato per chi doveva attraversare Gaeta e Formia, strada interrotta e traffico deviato sulla Cassino-Formia per una processione e gli autovelox che impongono 50 chilometri all’ora su una strada definita “a scorrimento veloce”…). E poi qualche SMS che annuncia la defezione di qualcuno. Ma per le dieci o poco piú, la Corriera dei Poeti può partire.
   Dal Molise, oltre al sottoscritto, Francesco Paolo Tanzj, Ida Di Ianni, Tobia Paolone in veste di fotoreporter e alcuni accompagnatori “non poeti”. Irene Vallone Napolitano, poetessa anche lei ma che non vuole che si sappia in giro. Poeta-mascotte, il giovane Stefano Sansoni proveniente da Piglio (Frosinone), mentre mascotte in assoluto è Gabriella (Napolitano), cinque anni, che partecipa attivamente a tutte le fasi e al microfono sulla corriera s’incarica di fare appello e contrappello e di commentare i commenti del papà Giuseppe. C’è anche Stefania Camilleri, i cui meriti non sono quelli di essere nipote di Andrea, ma di essere un’eccezionale pittrice, non-poetessa, ma amante della poesia.
   A Itri si aggiungono alla comitiva Sandra Cervone (Gaeta) e Rossella Fusco (Itri). Andiamo a visitare il castello di Itri, suggestivo e ottimamente restaurato. Guida Maria Alba Pezza, discendente e biografa di quel Michele Pezza, detto Fra Diavolo, personaggio ambiguo, ex colonnello borbonico, poi brigante o, secondo gli itrani, che ne hanno fatto un simbolo, un patriota, sia pure a suo modo. Fra Diavolo ha avuto, in negativo o in positivo, una fama mondiale, anche per merito di diversi film, primo fra tutti il “Fra Diavolo” di Stanlio e Ollio, ma anche “I tromboni di Fra Diavolo”, con Tognazzi e Vianello, diverse scene del quale sono state girate a Venafro.
   Risaliamo in corriera e arriviamo a Campodimele, dove ci attendono il Presidente della Pro-Loco e il generale-scrittore, nonché ex sindaco, Aldo Lisetti. Nella deliziosa Piazza del Municipio sotto il centenario Olmo della Longevità, ognuno dei poeti diventa protagonista per alcuni minuti, leggendo i propri versi. Poi tutti a pranzo nel caratteristico Ristorante La Ruella. La digestione la facciamo facendo il giro (che si fa in sette minuti) delle mura medioevali: la Via dell’Amore.
   Segue la visita al Santuario della Civita, il caffè al bar del santuario e intanto è già l’ora del ritorno. Come passa i tempo!
   Nel 2005 c’era stato il “Treno dei Poeti” (Pescolanciano-Campo Di Giove), nel 2006 la “Nave dei Poeti” (Isole Tremiti), nel 2008, chissà!, forse l’“Aliscafo dei Poeti” (Ponza? Ventotene?). O forse si farà un’escursione poetica in montagna, magari con il nome “Le Scarpe (nuove) dei Poeti”.

Il pluricentenario olmo
della longevità
nella fascinosa
e raccolta piazzetta
di Campodimele
ascolta partecipe
i versi stravaganti
le voci modulate dei poeti
vaganti ed extra-vaganti
all’eterna ricerca
– forse – di sé.

Montagne – Montoj

31 08amThu, 16 Aug 2007 05:58:13 +00002272007 2008

Montagne

Cime che fanno corona
immobili antiche maestose
intorno alla casa modesta
raccontano storie remote
di bimbi con loro in simbiosi
di volti da tempo scomparsi
di lavori sofferti ed amati
di canti spiegati nei campi
di cuori protesi al futuro
di fervidi afflati rurali
di affetti immortali.
Montagne indifferenti
al cosiddetto progresso
al codice binario
ai giorni incalzanti e concitati,
con un refolo di vento
con una nuvola bassa
mandano antichi sussurri
del tempo perduto e rimpianto.

14.8.2007

              Amerigo Iannacone

Montoj

Montopintoj kiel krono
senmovaj antikvaj majestaj
ĉirkaŭ la domo modesta
rakontas forajn historiojn
pri infanoj simbioze kun ili
pri malaperintaj vizaĝoj
pri suferataj kaj amataj laboroj
pri kantoj tra la kampoj elmetataj
pri koroj elanintaj al estonto
pri fervoraj ruraj inspiroj
pri senmortaj amsentoj.
Montoj indiferentaj
antaŭ la tiel nomata progreso
antaŭ la binara kodo
la tagoj pelaj kaj ekscitoplenaj,
per ventobloveto
per malalta nubo
sendas antikvajn flustradojn
de l’ tempo perdita kaj priplorita.

14.8.2007

            Amerigo Janakono

Nuovi argomenti: segni, poesia e parole

31 08pmTue, 14 Aug 2007 14:44:26 +00002252007 2008

    L’area culturale ciociara si impreziosisce. Una serie di incontri a cura di Stefano Sansoni tratteranno a larga scala i fenomeni culturali che “transitano” nella città termale di Fiuggi (FR). A fare da cornice per questi eventi, sarà la raffinata “Sala James Joyce” presso il locale Slongia di Fiuggi (FR), luogo storico e recentemente riqualificato per interscambi culturali a livello turistico nazionale ed internazionale.

    Una serie di autori e scrittori, parteciperanno in modo attivo al dibattito culturale in corso. Il tema culturale – che incentra la sua tematica sulle nuove argomentazioni dell’ambito culturale locale e nazionale (un panorama con vastità indicibile) – verrà “attraversato” dalla “lettura” critica di Stefano Sansoni, ideatore e curatore di questa serie di incontri che “attraversano” in modo trasversale vari campi culturali, dalla narrativa al cinema, dalla poesia al teatro.

    Ed è proprio la presentazione della prima raccolta poetica di Stefano Sansoni, Dipinto, inaugurerà la serie di incontri per la promozione della cultura in Ciociaria, in special modo all’interno della città termale. Una “cultura del benessere” che propone nel suo itinerario di “argomentare” il percorso storico e culturale attraverso la voce di vari autori.

La corriera dei poeti

31 08amWed, 01 Aug 2007 07:28:46 +00002122007 2008

Dopo “Il Treno dei Poeti”, del 2005, e “La Nave dei Poeti”, del 2006, La stanza del Poeta di Gaeta e I Poeti Extravaganti – Gruppo di lettura itinerante – organizzano per 2007 il Terzo incontro annuale: “La Corriera dei Poeti” – Itri-Campodimele, 21 agosto.

Programma

Formia, Ore 9.15 – Raduno (Via Appia, di fronte al CONI – Albergo Miramare)

Ore 9.30 – Partenza della Corriera dei Poeti

Itri, Ore 10 – Visita al Castello (con Alba M. Pezza, pronipote di Fra’ Diavolo)

Ore 11.30 – Partenza

Campodimele, Ore 12 – Accoglienza da parte del Sindaco Paolo Zannella e del Presidente  del Sodalizio culturale “Portico di Onofrio” Aldo Lisetti

Ore 12,15 – Recital di poesia sotto l’Olmo della Longevità

Ore 14 – Pranzo nel caratteristico Ristorante La Ruella

Ore 16 – Visita/passeggiata (breve giro delle mura medioevali: la Via dell’Amore)

Ore 17,15 – Partenza Santuario della Civita

Ore 17.45 – Arrivo

Ore 18.30 – Partenza

Il rientro a Formia è previsto per le 19,30. La spesa prevista (viaggio + pranzo) dovrebbe aggirarsi intorno ai 25 euro (per una quarantina di partecipanti).

Agosto in poesia

31 08amWed, 01 Aug 2007 07:06:34 +00002122007 2008

Ecco alcune manifestazioni che si svolgeranno nel corso del mese di agosto. Spigno Saturnia, 19 agosto 2007 – Ore 20,00 – Piazzale dell’asilo:Quarta edizione – Serata di poesia “Voci del Mediterraneo”Georges Drano e Nicole Stamberg (Francia) – Carlos Vitale (Spagna), presentati da Giuseppe Napolitano.Musiche del M° Modestino Musico. Gaeta, 20 agosto 2007 – Ore 19,45 – Pinacoteca comunale:In occasione del gemellaggio Gaeta-Frontignan Le Peyrade, presentazione del documentario “Il sole dietro la polvere” – dedicato alle donne lavoratrici del Burkina Faso – con Georges Drano e Nicole Stamberg, dell’Associazione Humanisme et Culture di Frontignan.Conducono Giuseppe Napolitano e Milena Mannucci. 22 agosto 2007 – Ore 18,45 “Il dolore nella poesia” – Nicole Stamberg legge La mine d’or / La miniera d’oro – con la traduttrice italiana Irene Vallone. Informazioni: milenamannucci@libero.it